LICEO SCIENTIFICO STATALE NICCOLO COPERNICO - PAVIA

Dipartimento di Storia e Filosofia

********************

Il Tempo della Storia

********************

DIALOGO PLATONICO CRITONE
Lunedì 20 gennaio 2020 alcune classi terze del nostro Istituto ( III A-B-C-F-G )hanno assistito presso il Centro Asteria di Milano, all’opera teatrale Critone tratta dall’omonima opera di Platone. Critone vuole convincere Socrate, suo amico e coetaneo, ad evadere dal carcere prima che avvenga l’esecuzione della ingiusta condanna a morte. La corruzione e il denaro sborsato ai carcerieri rendono facile la fuga ma Socrate rimane fermo e saldo alle convinzioni e ai principi che da sempre sostiene: non si deve rispondere ad una ingiustizia con un’altra ingiustizia ovvero non rispettando la legge.

L’opera ci ha coinvolto in una serie di riflessioni e domande sulla coerenza, l’onestà, la giustizia, la responsabilità, il rispetto delle leggi e il rifiuto della violenza.
Martina Bertola III B

********************

TREBLINKA

In occasione della Giornata della Memoria

Lunedì  27 Gennaio 2020, in occasione della Giornata della Memoria, noi studenti delle classi IV B e IV C , ci siamo recati al cinema Politeama di  Pavia per assistere allo  spettacolo teatrale “Treblinka” .  Sulla  scena sono state ricostruite  diverse situazioni di vita di uno dei  campi di sterminio  del periodo nazista, dove  hanno  trovato   la morte  nelle camere a gas  oltre 700.000 internati. I giovani attori sono riusciti, con pochi mezzi, semplicemente con la loro  gestualità, la tonalità della voce e la  colonna sonora  ad attirare la nostra attenzione per  sottolineare  l’angoscia e il terrore provati dai prigionieri e la disumana freddezza dei carcerieri.

Uno spettacolo assolutamente da vedere senza distrazioni, una occasione di riflessione su uno dei momenti peggiori della storia del ‘900.

Giulia Fiocchi e Martina Fazio  classe IV B

********************

ASCOLTARE L’UNIVERSO

Lunedì 17 febbraio, insieme alla nostra classe, la IV A ed alla IV B, abbiamo assistito presso il Centro Asteria, ad una lezione/conferenza del prof. Marco Bersanelli, Docente di astrofisica all’Università degli Studi di Milano.
La presentazione è iniziata con approfondimenti storici a partire dalla civiltà dei Sumeri fino ad arrivare ai giorni nostri con la riproduzione del video registrato dal telescopio Plank, alla progettazione del quale lo stesso prof. Bersanelli ha collaborato.
Osservando l’immensità del nostro universo si può comprendere quanto noi siamo soltanto un minuscolo granello di sabbia in confronto all’infinità che ci circonda.
Il professore è stato molto abile nell’utilizzare dati precisi senza però appesantire la lezione o annoiare l’ascoltatore con un eccessivo uso di numeri e si è dimostrato molto cordiale nel risondere alle nostre domande in modo chiaro, preciso anche quando sono stati affrontati argomenti delicati com il rapporto tra fede e scienza riguardo all’origine dell’universo.
Giulio Dori
Giovanni Gionso
classe IV A